30/04/2017 – Festa di Primavera

Festa di Primavera

Evento prezioso, quest’anno, la Festa di Primavera perchè doppiamente atteso in quanto rimandato la prima volta per avverse condizioni meteo.

Inizio subito dai ringraziamenti…

Un immenso Grazie a tutti i simpatizzanti e appassionati che, con la loro insostituibile presenza, hanno reso possibile la Festa di Primavera dandole significato e completezza…

Un Grazie, altrettanto grande, va ai soci che hanno partecipato attivamente collaborando alla riuscita della Festa: Alberico MACIARIELLO, Diego FIONDELLA, Doriano ZACCARIA, Fabio MARCELLO, Ferdinando DI DOMENICO, Giancarlo FALCONE, Giuseppe ZOGLIO, Liviano DE ROBBIO, Natalino MARIO, Nicola FERA, Pasquale FORMICOLA e Pietro SAVASTANO.

Gratitudine e Riconoscenza va anche agli Sponsor, davvero numerosi, che hanno reso possibile non solo la Festa di Primavera ma anche e soprattutto l’abbondante e ottimo buffet offerto a tutti i partecipanti alla fine: CASEIFICIO LA FENICE, CANTINE TELARO, CARLO IL TORRONARO, RISTORANTE BARBECUE, PNEUMATICI D’ONOFRIO NINO, SICEA CASERTA, SNOOPY SPORT, BAR COCCO, TENDAGGI CARLO PRISCO, CARBURANTI AGROIL, COSTRUZIONI SANTORO, PIZZERIA ELIO, COMPAGNONE ELETTRICITA’, PIZZERIA IL BRIGANTE, BANCA CAPASSO SPA, IL COMUNE DI VAIRANO PATENORA.

Un ringraziamento particolare anche alla PRO-LOCO di Vairano Patenora e alla CRI…

La macchina organizzativa si è mossa con perfetta coordinazione e precisione: ci siamo incontrati alle 7.20 al bar Tropical io, Liviano, Natalino, Giuseppe Z. e Alberico e dopo il caffè siamo andati al castello di Vairano Patenora dove, nel piazzale Madonna di Loreto, insieme a Pietro, Nicola, Nando, Pasquale, Diego, Fabio, abbiamo allestito la postazione per l’iscrizione e la distribuzione del ‘pacco escursione’ (bottiglina d’acqua, briosce e succo di frutta).

Mentre alcuni di noi raccoglievano le iscrizioni gli altri si sono diretti a Marzanello Vecchio per allestire il buffet.

La Festa di Primavera, quest’anno, ha raccolto 83 partecipanti: 38 persone (di cui 4 bambini) per il percorso lungo (Nicola FERA e Doriano ZACCARIA i coordinatori); 20 persone (di cui 5 bambini) per il percorso breve (Fabio MARCELLO e Pietro SAVASTANO i coordinatori); 8 persone per il percorso in Mountain Bike (Ferdinando DI DOMENICO e Alberico MACIARIELLO i coordinatori); 8 persone della CRI; 5 persone della PRO-LOCO; 4 persone d’aiuto al buffet.

Complice un clima perfetto (soleggiato e leggermente ventilato, in modo da non farci sudare), tutte le escursioni si sono svolte senza intoppi e con un’aria di gioia e familiarità.

Personalmente ho partecipato all’escursione breve: è stata preceduta da una veloce quanto sintetica ed esaustiva visita al castello in cui Gianluca e Laura (PRO-LOCO di Vairano Patenora) ci hanno fatto da cicerone illustrandoci le varie fasi costruttive della fortezza e del borgo intero, mostrandoci le particolarità e le unicità del luogo.

L’intera escursione si è svolta come una passeggiata, senza mai accelerare il passo e attendendo chi, inevitabilmente, si attardava a fare qualche foto o ad ammirare qualche stupendo fiore lungo il percorso. Partiti dal piazzale Madonna di Loreto, abbiamo visitato la ‘Fontana dei Marzi’ e dopo un breve tratto in salita siamo arrivati all’area pic-nic. Abbiamo sostato per permettere a tutti di rifocillarsi (area pic-nic, appunto) e, dopo che Fabio ci ha illustrato tutto il percorso da fare, aiutandosi con un cartellone che i ragazzi di MTB & TREKKING VOLTURNO avevano posato nel sito, abbiamo imboccato il sentiero “1A” che ci ha condotto attraverso la parte bassa e quella più ombrosa di m.te Caievola al ‘Valico del Varo’. Qui abbiamo incontrato i ragazzi in MTB e, dopo aver dato loro la precedenza, ci siamo incamminati verso m.te Forte attraversando la ‘Cesa del Varo’. Mozzafiato il panorama offerto dal sentiero che da m.te Forte scende a Marzanello Vecchio e dopo le foto, quasi obbligatorie, abbiamo raggiunto, senza difficoltà alcuna, essendo tutta discesa, il buffet allestito nel borgo di Marzanello Vecchio. Dopo alcuni minuti di attesa, necessari affinchè i partecipanti dell’escursione lunga ci raggiungessero, abbiamo dato il via al buffet…

Ottimi i fagioli con le cotiche e la frittatona di asparagi, ma anche il prosciutto, il formaggio, le ricottine, i sott’olii, le peschiole, le pizzette e i canescioni vari, il pane casareccio accompagnati da un ottimo vino, offerto sia bianco che rosso, e da un ottimo succo di mela annurca. Carini e molto apprezzati anche i sacchettini di mele annurche distribuiti a tutti i partecipanti…

La Festa è finita così, in men che non si dica… Come tutte le cose belle, è durata meno di quanto ci sarebbe piaciuto e di quanto avremmo voluto e già siamo in attesa del prossimo evento…

Un grazie particolare, infine, a Natalino, Nicola e Fabio che con le loro capacità organizzative hanno saputo guidarci tutti alla riuscita di quest’evento… Da rifare, sicuramente!

Lascia un commento